Authors

M. Derrick, Argonne National Laboratory
D. Krakauer, Argonne National Laboratory
S. Magill, Argonne National Laboratory
D. Mikunas, Argonne National Laboratory
B. Musgrave, Argonne National Laboratory
J. R. Okrasinski, Argonne National Laboratory
J. Repond, Argonne National Laboratory
R. Stanek, Argonne National Laboratory
R. L. Talaga, Argonne National Laboratory
H. Zhang, Argonne National Laboratory
Margarita C. K. Mattingly, Andrews UniversityFollow
F. Anselmo, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
P. Antonioli, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Bari, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
M. Basile, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
L. Bellagamba, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
D. Boscherini, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Bruni, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Bruni, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
P. Bruni, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Cara Romeo, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Castellini, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
L. Cifarelli, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
F. Cindolo, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Contin, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
M. Corradi, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
I. Gialas, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
P. Giusti, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Iacobucci, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Laurenti, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Levi, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna

Document Type

Article

Publication Date

1-1-1996

Abstract

We present measurements of the structure function F2 in e+p scattering at HERA in the range 3.5 GeV2 < Q2 < 5000 GeV2. A new reconstruction method has allowed a significant improvement in the resolution of the kinematic variables and an extension of the kinematic region covered by the experiment. At Q2 < 35 GeV2 the range in x now spans 6.3 · 10-5 < x < 0.08 providing overlap with measurements from fixed target experiments. At values of Q2 above 1000 GeV2 the x range extends to 0.5. Systematic errors below 5% have been achieved for most of the kinematic region. The structure function rises as x decreases; the rise becomes more pronounced as Q2 increases. The behaviour of the structure function data is well described by next-to-leading order perturbative QCD as implemented in the DGLAP evolution equations. © Springer-Verlag 1996.

Journal Title

Zeitschrift fur Physik C-Particles and Fields

Volume

72

Issue

3

First Page

399

Last Page

424

DOI

10.1007/s002880050260

First Department

Physics

Acknowledgements

Accepted version retrieved July 20, 2021 from https://www.andrews.edu/sed/gpc/faculty-research/coffen-research/coffen_2009_600.pdf

Included in

Physics Commons

Share

COinS