Authors

J. Breitweg, Argonne National Laboratory
S. Chekanov, Argonne National Laboratory
M. Derrick, Argonne National Laboratory
D. Krakauer, Argonne National Laboratory
S. Magill, Argonne National Laboratory
B. Musgrave, Argonne National Laboratory
A. Pellegrino, Argonne National Laboratory
J. Repond, Argonne National Laboratory
R. Stanek, Argonne National Laboratory
R. Yoshida, Argonne National Laboratory
Margarita C. K. Mattingly, Andrews UniversityFollow
P. Antonioli, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Bari, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
M. Basile, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
L. Bellagamba, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
D. Boscherini, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Bruni, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Bruni, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Cara Romeo, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
L. Cifarelli, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
F. Cindolo, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Contin, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
M. Corradi, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
S. de Pasquale, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
P. Giusti, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Iacobucci, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Levi, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Margotti, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
T. Massam, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
R. Nania, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
F. Palmonari, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna

Document Type

Article

Publication Date

5-17-2001

Abstract

Dijet production has been studied in neutral current deep inelastic e+p scattering for 470 < Q2 < 20000 GeV2 with the ZEUS detector at HERA using an integrated luminosity of 38.4 pb-1. Dijet differential cross sections are presented in a kinematic region where both theoretical and experimental uncertainties are small. Next-to-leading-order (NLO) QCD calculations describe the measured differential cross sections well. A QCD analysis of the measured dijet fraction as a function of Q2 allows both a precise determination of αs(Mz) and a test of the energy-scale dependence of the strong coupling constant. A detailed analysis provides an improved estimate of the uncertainties of the NLO QCD cross sections arising from the paxton distribution functions of the proton. The value of αs(Mz), as determined from the QCD fit, is αs (MZ) = 0.1166 ± 0.0019(stat.)+0.0024-0.0044 (exp.) +0.00570.0044(th.). © 2001 Elsevier Science B.V.

Journal Title

Physics Letters, Section B: Nuclear, Elementary Particle and High-Energy Physics

Volume

507

Issue

1-4

First Page

70

Last Page

88

DOI

10.1016/S0370-2693(01)00421-X

First Department

Physics

Acknowledgements

Accepted version retrieved April 12, 2021 from https://arxiv.org/pdf/hep-ex/0102042.pdf

Included in

Physics Commons

Share

COinS