Authors

S. Chekanov, Argonne National Laboratory
M. Derrick, Argonne National Laboratory
S. Magill, Argonne National Laboratory
S. Miglioranzi, Argonne National Laboratory
B. Musgrave, Argonne National Laboratory
J. Repond, Argonne National Laboratory
R. Yoshida, Argonne National Laboratory
Margarita C. K. Mattingly, Andrews UniversityFollow
N. Pavel, Humboldt-Universität zu Berlin
A. G. Yagües Molina, Humboldt-Universität zu Berlin
P. Antonioli, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Bari, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
M. Basile, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
L. Bellagamba, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
D. Boscherini, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Bruni, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Bruni, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Cara Romeo, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
L. Cifarelli, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
F. Cindolo, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Contin, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
M. Corradi, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
S. de Pasquale, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
P. Giusti, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
G. Iacobucci, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Margotti, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Montanari, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
R. Nania, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
F. Palmonari, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Pesci, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna
A. Polini, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Sezione di Bologna

Document Type

Article

Publication Date

9-1-2005

Abstract

The inelastic production of J/ψ mesons in ep collisions has been studied with the ZEUS detector at HERA using an integrated luminosity of 109 pb-1. The J/ψ mesons were identified using the decay channel J/ψ → μ+μ- The measurements were performed in the kinematic range 2 < Q2 < 80 GeV2, 50 < W < 250 GeV, 0.2 < z < 0.9 and -1.6 < Ylab < 1.3, where Q2 is the virtuality of the exchanged photon, W is the photon-proton centre-of-mass energy, z is the fraction of the photon energy carried by the J/ψ meson in the proton rest frame and Ylab is the rapidity of the J/ψ in the laboratory frame. The measured cross sections are compared to theoretical predictions within the non-relativistic QCD framework including colour-singlet and colour-octet contributions, as well as to predictions based on the κT-factorisation approach. Calculations of the colour-singlet process generally agree with the data, whereas inclusion of colour-octet terms spoils this agreement. © Springer-Verlag/Società Italiana di Fisica 2005.

Journal Title

European Physical Journal C

Volume

44

Issue

1

First Page

13

Last Page

25

DOI

10.1140/epjc/s2005-02346-2

First Department

Physics

Acknowledgements

Open access article retrieved March 18, 2021 from https://link.springer.com/content/pdf/10.1140/epjc/s2005-02346-2.pdf

Included in

Physics Commons

Share

COinS